Certificato di abitabilità: cos’è?

Certificato di Abitabilità Roma: costi e procedureL’ultimo atto tecnico-amministrativo che tutte le nuove costruzioni e ogni costruzione che abbia ricevuto importanti interventi di ristrutturazione deve ottenere è il certificato di abitabilità.

Questo rende idonea quella costruzione all’uso cui è destinata. La certificazione, infatti, attesta che l’opera è stata progettata secondo i requisiti richiesti dalla legge e che la costruzione è fedele al progetto, a cominciare dalle parti strutturali e a finire agli impianti. Il certificato di abitabilità è obbligatorio per vivere in un’abitazione.

Quali sono i requisiti di abitabilità per ricevere l’abitabilità?

L’attestazione certifica che una casa soddisfa gli standard abitativi non solo dal punto di vista della sicurezza (conformità al progetto) ma anche dal punto di vista igienico-sanitario e di risparmio energetico.

Certificato di abitabilità chi lo rilascia?

Il certificato di abitabilità nel comune di roma deve essere richiesto allo sportello unico per l’edilizia del comune di Roma entro 15 giorni dalla fine dei lavori e può essere richiesta da diversi soggetti, tra cui il proprietario della costruzione, il titolare del permesso di costruire o la persona che ha presentato la dichiarazione di inizio dei lavori.

Documenti per abitabilità: la richiesta deve essere accompagnata da copia della domanda d’iscrizione al catasto.

Il rilascio del certificato di abitabilità attesta che l’opera edilizia non viola nessuna normativa in materia:

  • sanitaria
  • urbanistica
  • edilizia (relativamente alle prescrizioni di altezza, superficie, distanza, ecc)
  • di sicurezza (certificati di collaudo statico ecc)
  • impiantistica
  • paesaggistica
  • oneri e concessioni.
Vedi anche  Condono Edilizio Roma e Concessione Edilizia

Una volta inviata la richiesta certificato di abitabilità vige la modalità certificato di abitabilità silenzio assenso, in caso di esito positivo e di accettazione della pratica.

Richiesta abitabilità: documenti allegare alla domanda?

La domanda per la richiesta abitabilità va presentata tramite l’apposita modulistica prevista dall’ufficio per l’edilizia di Roma e deve essere corredata dal fascicolo della costruzione, ovvero da tutta la documentazione che riguarda l’immobile, a partire dai titoli urbanistici ( CILA, SCIA o altra concessione edilizia) e a finire alla Dichiarazione di termine lavori, passando per i certificati di collaudo statico, conformità degli impianti e denuncia di primo accatastamento.

Alla domanda va allegato anche il progetto redatto in base alla legge 10/91.

Quando l’immobile è privo di abitabilità

È piuttosto semplice richiedere il certificato di abitabilità Roma sui nuovi interventi edilizi e nuove costruzioni nella capitale. Ma cosa fare se devo vendere un’immobile edificato in tempi meno recenti, in costanza di altra normativa, e all’atto del rogito il notaio chiede il certificato di abitabilità?

I vecchi immobili, potrebbero non essere forniti della licenza di abitabilità. Il certificato di agibilità, infatti, non era necessario per gli immobili edificati prima del 1934 (ante Decreto Regio 1265/1934), mentre per quelli costruiti tra il 1934 e il 1967 era sufficiente l’autocertificazione abitabilità.

In molti casi occorre fare richiesta di accesso agli archivi e chiedere copia della documentazione amministrativa esistente. Oltre alle normative preesistenti, sono molti i motivi per cui un immobile potrebbe essere sprovvisto del certificato di abitabilità: non è mai stato chiesto in precedenza; è stato chiesto ma non rilasciato per mancanza di documentazione o per vizi.

Vedi anche  Richiesta di occupazione suolo pubblico a Roma

In quest’ultima ipotesi occorre verificare se tali vizi sono sanabili e quindi fare domanda di sanatoria. In ogni caso occorre affidarsi ad un tecnico e fare le opportune indagini.

Certificato di abitabilità costo

Non è semplice stabilire il costo della richiesta di abitabilità roma. Questo è strettamente connesso all’esistenza della documentazione obbligatoria.

Quando parti di essa mancano occorre reperirle in comune e i costi lievitato. Ai costi per approntare il fascicolo occorre aggiungere i diritti di istruttoria comunali.

Chiamaci ora per un preventivo specifico gratuito per certificato di abitabilità a Roma

Certificato di Abitabilità Roma: costi e procedure
 
 
CHIAMA SUBITO 3284713515
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3284713515