Quali sono gli incentivi?

Bonus verde

Acquistare o ristrutturare un immobile è diventata un’operazione più conveniente e che oggi è in grado di offrire più vantaggi di un tempo, questo grazie a tutta una serie di agevolazioni, come bonus, mutui e quant’altro, che permettono a chi intende investire i propri risparmi su un immobile, o che vuole semplicemente rimetterlo a nuovo, di risparmiare notevolmente sui costi.
Il cosiddetto bonus verde prevede una detrazione irpef per tutte le spese del 2018 relative a interventi radicali e non di semplice manutenzione, delle aree verdi, come la realizzazione di spazi verdi in luoghi scoperti privati, anche condominiali.

Questo bonus permette di ottenere una detrazione del 36% fino a una spesa di 5.000 euro da parte di chi effettua questi interventi.

Bonus ristrutturazioni

Anche in questo caso si ha a che fare con un tipo di agevolazione che permette una detrazione Irpef del 50% sulle spese sostenute per ristrutturare casa.
Il bonus è mirato ai casi di ristrutturazioni straordinarie.

Ecobonus

La detrazione Irpef o Ires in questo caso è del 65% sugli oneri sostenuti per i lavori di miglioramento del sistema energetico nelle abitazioni.
Le spese in questione devono rientrare in un periodo di tempo limitato che va dal 6 giugno del 2013 fino al 31 dicembre del 2018. Fuori da questo arco temporale non sarà quindi possibile richiedere l’ecobonus.

Fondo di garanzia statale per l’acquisto della prima casa

bonus casa 2018Per chi è intenzionato a richiedere un mutuo per l’acquisto della prima casa e magari intende anche ristrutturarla, oppure deve solo eseguire degli importanti lavori di ristrutturazione può, in mancanza di garanzie a sostegno della sua richiesta, fare affidamento su un fondo di garanzia statale.

Vedi anche  Geometra frascati

Esso fornisce all’interessato le garanzie mancanti che corrispondono al 50% della quota capitale del mutuo, per un massimo di 250.000 euro.
L’immobile in questione non deve rientrare tra quelli definibili di lusso. Questa è una caratteristica imprescindibile per poter usufruire del fondo di garanzia.
L’agevolazione statale è indirizzata alle giovani coppie, ai nuclei famigliari che contano un unico genitore, ai lavoratori atipici under 35 e alle persone che vivono nelle abitazioni degli Istituti Autonomi Case Popolari.

Fondo di solidarietà

Attraverso due strumenti, il fondo Mef e l’accordo Abi è possibile sospendere temporanamente il pagamento delle rate del mutuo richiesto, nei periodi in difficoltà, in cui non è più possibile adempiere alle proprie responsabilità.
Le situazioni impeditive possono riferirsi a questioni di salute o puramente economiche.
Le sospensioni dei pagamenti delle rate del mutuo possono andare da 12 mesi fino a 18.

Leasing immobiliare abitativo

Questa agevolazione favorisce l’utilizzo di uno strumento finanziario quale è il leasing per l’acquisto della prima casa. Essa può essere vista come un’alternativa al mutuo ipotecario.
Grazie al leasing immobiliare abitativo, quando sarà terminato il contratto, al cliente rimangono diverse possibilità: acquistare l’immobile attraverso il riscatto, chiedere al concedente il rinnovo del contratto, oppure semplicemente restituire l’immobile.
Per gli under 35, aventi un reddito inferiore a 55.000 euro, il riscatto non può mai superare i 20.000 euro e il canone annuale gli 8.000 euro.

Summary
Bonus casa 2018 per l'acquisto o la ristrutturazione
Article Name
Bonus casa 2018 per l'acquisto o la ristrutturazione
Description
Guida alle agevolazioni fiscali per l'acquisto o la ristrutturazione della casa.
Author
Publisher Name
Geometra Roma
Publisher Logo
Bonus casa 2018 per l’acquisto o la ristrutturazione
 
 
CHIAMA SUBITO 3284713515
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3284713515