Regolamento edilizio roma: una giungla di normative

Pratiche Edilizie RomaLa ristrutturazione di un immobile, interventi edilizi di manutenzione straordinari e i lavori edili sono soggetti ad una serie di autorizzazioni, permessi e altri obblighi imposti dalle leggi nazionali e dai regolamenti emessi dal comune di Roma.

Il mancato rispetto del regolamento edilizio a Roma comporta il pagamento di sanzioni abbastanza onerose e in molti caso al blocco dei lavori. Per evitare problemi ed essere in regola con gli adempimenti la soluzione migliore è affidare il disbrigo delle pratiche edili a Roma a un geometra abilitato che offra un servizio professionale e completo.

Presso il nostro studio tecnico Roma è possibile trovare un professionista specializzato nel campo edile, disponibile a mettere a disposizione la sua competenza ed esperienza per effettuare i lavori a norma di legge.

Pratiche Edilizie Roma: quale documentazione è richiesta?

Le pratiche edilizia a Roma comprendono tutta una serie di modulistica da inoltrare al comune di roma, comprendente:

  • comunicazioni
  • dichiarazioni
  • documentazioni

la cui compilazione richiede necessariamente l’intervento di tecnici abilitati, come ad esempio un geometra. A seconda dei lavori edili che si intendono eseguire è necessario presentare al comune di Roma:

  1. la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  2. la DIA (denuncia di inizio attività)
  3. la Comunicazione di Inizio Lavori o il permesso di costruire.

La SCIA è una dichiarazione che deve essere presentata nel caso di interventi edili che richiedono una trasformazione urbanistica ed edilizia e permette di iniziare i lavori senza attendere la risposta dell’ente pubblico. La Scia comprende elaborati progettuali che devono essere firmati da un geometra, autocertificazioni e dichiarazioni che attestano il possesso dei requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalla legge per il tipo di intervento che si intende effettuare e il pagamento dei diritti di istruttoria.

Vedi anche  Frazionamento Catastale

Nel caso di lavori che non hanno un peso urbanistico rilevante, si può presentare la Dia, redatta e firmata da un geometra abilitato. Mentre per la costruzione di un immobile o parte di esso è necessario ottenere il permesso a costruire da parte del comune di Roma, sottoponendo un’elaborata documentazione in cui l’assistenza di un professionista esperto è indispensabile per la complessità delle leggi da rispettare.

Studio Tecnico a Roma autorizzato ad operare sul SUET

Pratiche Edilizie RomaIl Comune di Roma dispone del SUET ovvero lo Sportello unico per l’edilizia telematico, attraverso il quale è possibile gestire le pratiche edilizie, fare richieste e inoltrare telematicamente le varie modulistiche richieste come comunicazioni di inizio lavorio, la SCIA, la DIA e il permesso di costruire.

Per accedere a tale portale sono necessarie delle autorizzazioni, che sono possedute solo dai geometri abilitati e altri professionisti del nostro studio tecnico a Roma. Rivolgendosi al sito geometra.roma.it è possibile mettersi in contatto con un tecnico abilitato che si occupi delle varie pratiche in modo rapido ed efficiente, con la sicurezza di poter effettuare tutti gli interventi nel massimo rispetto delle norme.

Il geometra a Roma oltre alla compilazione della documentazione e al disbrigo delle pratiche edili, mette a disposizione la sua esperienza per la coordinazione dei lavori e per effettuare le visure, le aggiunte catastali, i cambi di destinazione d’uso dell’edificio e ogni altro tipo di pratica imposta dai regolamenti comunali.

Pratiche Edilizie Roma
 
 
CHIAMA SUBITO 3284713515
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3284713515