L’Attestato di Prestazione energetica (APE) indica il rendimento energetico di un edificio, rilevandone gli effettivi consumi connessi alla sua climatizzazione, illuminazione e produzione di acqua calda per uso igenico-sanitario.

La redazione dell’APE è obbligatoria in caso di compravendita e locazione degli edifici, nonché per la pubblicazione di annunci immobiliari, sia che si tratti di affissioni o di pubblicazioni su stampa e web.

Il Decreto Legislativo 145/2013 prevede, infatti, che l’acquirente o l’affittuario dichiari di aver ricevuto tutta la documentazione relativa al rendimento energetico dell’immobile.

Quali sono le procedure per la redazione dell’APE?

Il proprietario dell’immobile dovrà innanzitutto individuare un tecnico abilitato, il quale svolgerà il ruolo di Certificatore. Quest’ultimo, a seguito di un sopralluogo, raccoglierà ogni informazione sui materiali e le procedure utilizzate per la costruzione dell’edificio, analizzandone così il profilo termico.

Affinché il tecnico possa proseguire alla redazione dell’APE, dovrà avere a disposizione:

  • la visura catastale;
  • i dati del proprietario dell’edificio;
  • la planimetria;
  • il libretto di impianto o di centrale, qualora sia presente una caldaia a gas.

Attraverso il sopralluogo tecnico, oltre a verificare i dati riportati in planimetria, egli dovrà trarre quelli relativi:

  • alla stratigrafia e spessore delle pareti, del solaio e della pavimentazione;
  • agli infissi, evidenziando sia le caratteristiche del telaio sia quelle delle parti vetrate;
  • alle porte, sia che si tratti di porte interne che esterne;
  • agli impianti.

Una volta in possesso di tutti i dati necessari, il tecnico certificatore potrà ricavare, tramite appositi calcoli, gli indici di prestazione energetica relativi al riscaldamento e alla produzione di acqua calda sanitaria. Si avrà, così, l’indice di prestazione energetica globale (EPgl), la classe energetica e l’eventuale individuazione degli interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica dell’immobile.

Vedi anche  Geometra bologna

L’ Attestato di Prestazione Energetica è dunque un documento complesso. La sua redazione può effettuata esclusivamente da un soggetto certificatore, il quale dovrà dichiarare di essere estraneo alla proprietà, progettazione e realizzazione dell’immobile nel caso si tratti di una nuova costruzione. L’APE, inoltre, deve rispettare le norme emanate da ogni singola regione e, una volta stipulato, essere registrato nel catasto energetico e timbrato per accettazione dal Comune nel quale si trova l’immobile. In caso di compravendita, spetterà al notaio verificarne la validità.

Cos’è l’attestato di prestazione energetica?
 
 
CHIAMA SUBITO 3284713515
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3284713515